Pubblicato il

Puglia posti più belli: Ecco i 2 posti da non perdere

puglia posti più belli

Abbiamo iniziato il nostro viaggio alla scoperta della Puglia, scrivendo un articolo su dove andare in Puglia per le vacanze, ed abbiamo iniziato a consigliare alcuni dei posti più belli da visitare nella regione Pugliese. Oggi vogliamo parlare dei posti da non perdere in Puglia, ovvero di quelle destinazioni che sono state maggiormente recensite in modo positivo dai turisti di tutto il mondo. Tra i posti più belli da vedere in Puglia ne abbiamo scelti 2 che sono riusciti a rimanere nel cuore del 100% dei turisti che li hanno visitati.

Spesso chi sceglie di fare una vacanza in Puglia, si chiede quali sono le spiagge più belle della Puglia per trascorrere vacanze indimenticabili per brevi o lunghi periodi. Ciò capita perchè, sono davvero in tanti a credere che questa magnifica regione possa offrire solo mare cristallino e spiagge dorate. Ecco perchè tra le località più belle da vedere come turista, abbiamo scelto di mostrare bellezze differenti dal mare.

I 2 Posti più belli in Puglia

Le Grotte di Castellana

Le Grotte di Castellana, si trovano a pochi chilometri dalla città di Monopoli, una piccola e ridente cittadina, stracolma di bellezze naturali e storiche che lasciano a bocca aperta i visitatori provenienti da ogni angolo del pianeta. Quando si sceglie di andare a visitare uno dei posti più belli della Puglia, ovvero le Grotte di Castellana, consigliamo assolutamente di fare una visita anche alla città di Monopoli, vedrete che ne resterete entusiasti. Le Grotte di Castellana, sono risalenti addirittura a oltre 90 milioni di anni fa, sono un patrimonio dell’Unesco e per l’Italia a carattere turistico ma assolutamente da preservare nella loro interezza.

Penisola Salentina

Il Salento è la parte della regione Puglia a forma di penisola che si trova nella parte sud della regione. La penisola Salentina, è letteralmente cosparsa di piccole ma incantevoli località e cittadine da visitare anche se si sceglie solo di fare un tour in Puglia di pochissimi giorni. I posti più belli del Salento da visitare sono le città di Gallipoli, Santa maria di Leuca e Lecce. Le città appena elencate, possono rientrare senza problemi in un escursione organizzata per chi cerca cosa vedere in Puglia in 5 giorni. Il Salento non è solo terra di incantevoli città da vedere, ma è anche la penisola che può vantare in Italia numerose spiagge rinomate per la propria bellezza. Le località di mare più belle della Puglia sono Porto Cesareo, la spiaggia di Alimini le “Maldive del Salento” e Torre Lapillo.

Paesi da visitare in Puglia

La Puglia è una regione da vivere a 360 gradi perchè ricca di località e paesi che si contraddistinguono per diversi motivi caratteristici. Ecco un elenco dei paesi, città o località da visitare in Puglia.

Bari

Bari è il capoluogo della Puglia ed è una città italiana con una popolazione di circa 325 000 abitanti e ciò la rende il 9° comune italiano per numero di abitanti, seconda nel sud Italia solo a Napoli e Palermo. Bari è conosciuta come la città dove sono state riposte le reliquie di San Nicola che della città è il patrono e santo protettore. Tale condizione ha reso Bari e la sua basilica uno dei centri prediletti dalla Chiesa ortodossa in Occidente.

Alberobello

Alberobello è una tra le destinazioni Pugliesi più pittoresca e grande è lo spazio che questa località si sta ritagliando negli itinerari turistici da non perdere. La cittadina di Alberobello è patrimonio dell’UNESCO per le sue caratteristiche abitazioni bianche con tetti a forma conica, i Trulli. Alberobello è una destinazione interessante da visitare sia che si voglia trascorrere una vacanza lunga che un viaggio breve di un solo giorno o di un week end.

Lecce

Costruita nel calcare naturale Lecce è un piccolo capolavoro barocco. La sua formazione territoriale offrono ai turisti la vista di panorami a lungo raggio, attraenti scorci e prospettive che attraggono il turista incantato per molto tempo.

Con una storia che risale almeno a 2.500 anni, la città di Lecce è oggi la città principale della penisola salentina e ciò è stato un grande traguardo per tutto l’indotto turistico della zona. I suoi 95.000 abitanti non hanno dimenticato le loro radici, e la produzione e la vendita di olio d’oliva, vino e ceramica continua ad essere il fulcro dell’economia locale.

 

Puglia posti da non perdere

Ecco un elenco delle 10 cose da vedere in Puglia che non puoi permetterti di perdere:

  1. Basilica di San Nicola
  2. Le Cattedrali di Trani e San Sabino
  3. Foresta Umbra
  4. Le Murge
  5. Torre Sabea
  6. Chiesa di Padre Pio
  7. Foresta Mercadante
  8. Il Castello normanno-svevo
  9. Parco Otranto Leuca
  10. Lago di Varano

Lago di Varano

Tra i posti da non perdere in Puglia non possiamo non citare il Lago di Varano. Il fascino che offre il Lago di Varano ai turisti è la dimostrazione che una vacanza sul Gargano va ben oltre l’azzurro del mare e il verde della Foresta. Si trova sulla costa settentrionale del Gargano ed è il più grande lago costiero italiano e il più grande lago dell’Italia meridionale.

Tradizionalmente si chiama lago, ma in realtà è una laguna alimentata da molte sorgenti di acqua dolce provenienti dalle montagne vicine, è separata dal Mar Adriatico da una striscia di terra di solo un chilometro chiamata Isola di Varanoe comunicante con essa Attraverso due canali, il Canale di Varano e il Canale di Capoiale.

Il lago di Varano è famosissimo per la pesca di anguille e per il numero di uccelli acquatici che vivono in questo capolavoro della natura, come anatre, aironi, fenicotteri e cormorani. il Lago di Varano è un vero paradiso per i pescatori locali o per gli amanti della pesca turistica che ogni giorno con i loro sandali (le tipiche barche locali) animano l’immobile specchio del lago.

Foresta Umbra

Tra i posti da visitare in Puglia non possiamo non citare la”Foresta Umbra”, una foresta che si estende per più di 10.000 ettari nella parte interna del Gargano. Qualcuno dice che il nome deriva dalle popolazioni di origine umbra che hanno vissuto in passato quelle terre, altri invece sostengono che il nome Umbra derivi dal fatto che  la maggior parte della foresta è nell’ombra a causa della fitta vegetazione, da qui anche soprannominata la foresta delle ombre.

La Foresta Umbra è considerato il polmone verde di tutto il Gargano la sua formazione è molto antica e perfino incendi e deforestazione non hanno intaccato la sua vegetazione. La parte alta della foresta è costituita da una vegetazione fatta di alberi quali il Carpino nero e bianco, l’acero, e le querce. Più in basso ci sono alberi di faggio che probabilmente per il clima e le condizioni ambientali ottimali hanno trovato la giusta collocazione per crescere rigogliosi. Ricco di fiori invece è il sottobosco della Foresta Umbra, con orchidee, anemoni, viole e ciclamini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *