Pubblicato il

Lecce

Apulia Destination ti propone durante le tue vacanze in Italia di venire a Lecce per ammirare le sue meravigliose opere.

Lecce ti mozza il fiato. E fai fatica a staccare lo sguardo dallo spettacolo che hai di fronte. È Piazza Duomo, cuore del tessuto urbano del capoluogo salentino. È Lecce. La città che è stata battezzata “la Firenze del sud” o “l’Atene delle Puglia” ma che, conoscendola, scopri non essere propensa a paragoni di sorta. Questa città diventa il luogo fondamentale da visitare durante le tue vacanze in Italia e il tuo soggiorno in Puglia.

A Lecce il barocco, suo segno stilistico unificante, è un trionfo; un trionfo di giochi, incastri, disegni e spire di pietra che congelano l’attenzione e suggeriscono l’attenta valutazione del particolare.

A Lecce l’aria è densa; densa di fermenti culturali, di vivacità intellettuale, di storia, umanità e calore. A Lecce la luce è diffusa; diffusa dai toni di una pietra, ricavata dalle cave locali e pazientemente lavorata dagli scalpellini, che veste cortili, colonne tortili, palazzi e campanili, costituendo il trait-d’union di espressioni artistiche e architettoniche diverse.

barrocco_lecce

Durante il tuo trip in Italia vedrai che le vie di Lecce hanno tanto di cui poter raccontare. Sono vie che rievocano i fasti dell’età adrianea (Il sec. d.C) mostrando i resti di un anfiteatro che poteva contenere sino a 25.000 spettatori; sono vie che sorprendono, quando ti conducono sin nel cuore della città, in Piazza S. Oronzo, ai piedi della colonna del Santo che le ha dato il nome, eretta su progetto di Giuseppe Zimbalo utilizzando uno dei pilastri della via Appia di Brindisi. Sono viuzze che si affacciano su opere mirabili come la Basilica di Santa Croce o il Castello cinquecentesco Carlo V, o che ti portano al cospetto del Campanile a cinque piani di Piazza Duomo.

Potrai pure contemplare durante il tuo soggiorno pugliese il campanile, opera dello Zimbalo, che si erge a mo’ di sentinella della cattedrale presente accanto, costruita nel 1144 e ristrutturata per volere del vescovo Pappacoda tra il 1659 e il 1670. Il Duomo di Lecce è uno scrigno dalle mille meraviglie, proprio come lo sono similmente il Settecentesco Palazzo Vescovile di Emanuele Manieri e il Palazzo del Seminario di Giuseppe Cino, collocati nella medesima piazza. E come lo sono pure il complesso degli Olivetani, con l’annessa chiesa dei SS. Nicolò e Cataldo; l’ex Chiesa di S. Francesco della Scarpa, edificata nel 1273 e ampiamente trasformata in epoca barocca; la sua Torre Campanaria, da cui perdersi nel panorama della città e di una terra, il Salento, tutta da amare.

Per maggior informazioni sui nostri tour e pacchetti turistici, non esitare a visitare il nostro sito web www.apuliadestination.com che ti propone le tue vacanze in Puglia al miglior prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *